Banner
Abstract
Disturbi di coscienza: approccio riabilitativo al dolore
pubblicato nel Marzo - Aprile 2018 nella rivista Il Fisioterapista - fascicolo n.2
di Federico Scarponi, Giulio Tinelli

Il dolore è un fenomeno che può incidere sugli aspetti attentivi e cognitivi di ognuno e a maggior ragione nei pazienti affetti da patologie neurologiche. Pertanto è un elemento che può causare ricadute negative sul trattamento riabilitativo dopo cerebrolesione. Nonostante non vi siano ancora certezze su quanto una persona che manifesta un disturbo di coscienza possa avere dolore in modo cosciente, e non solo come risposta automatica, è importante saper valutare i segni fisiologici e comportamentali riferibili al dolore in questi pazienti, nelle manovre di nursing o nel trattamento fisioterapico. L’uso di scale validate e un approccio multiprofessionale risultano fondamentali nel saper valutare la presenza, l’intensità, la durata dei segni e possibili fattori scatenanti o allevianti il dolore, e per proporre un trattamento personalizzato, integrato nel percorso riabilitativo.