Banner
Abstract

Arteriopatia obliterante cronica periferica:
inquadramento e approccio riabilitativo

pubblicato nel Luglio - Agosto 2017 nella rivista Il Fisioterapista - fascicolo n.4
di Giuseppe Di Natali, Claudio Lisi

Le malattie vascolari periferiche possono riguardare le arterie, le vene, entrambi i vasi o i vasi linfatici. L’articolo analizza il caso specifico dell’arteriopatia obliterante cronica periferica e, considerate la multifattorialità eziopatogenetica e la variabilità delle manifestazioni cliniche, oltre all’ormai universalmente riconosciuto approccio multidisciplinare, è importante rendere il trattamento riabilitativo/ rieducazionale quanto più personalizzato possibile. Tale approccio infatti consente di indicare il percorso più adatto per quel soggetto al fine di ottenere il miglior risultato terapeutico. Gli obiettivi della riabilitazione fisica, psicosociale e professionale devono quindi essere la massimizzazione delle capacità funzionali e di adattamento coerentemente con i danni già subìti dal soggetto e con le eventuali limitazioni ambientali. In questo modo, il soggetto può tornare a svolgere un ruolo utile e personalmente soddisfacente nella società.