Banner
Home prossimo numero
Comunicare nel processo di cura: la Calgary Cambridge Guide
There are no translations available.

La comunicazione tra professionista e paziente, per essere efficace e orientata verso la persona al fine di ottenere una concordanza del piano di cura, necessita di un percorso formativo e di una guida: viene ripresa l’analisi della Calgary Cambridge Guide che seziona una virtuale visita attraverso alcune sessioni nelle quali sono elencati gli obiettivi da perseguire e presenta nel complesso 70 skill per raggiungerli. Quindi, come raccogliere le informazioni, come spiegare e pianificare la cura, come chiudere la sessione per un corretto approccio narrativo del fisioterapista orientato alla persona.

 
Idrokinesiterapia & paralisi cerebrale infantile
There are no translations available.

La paralisi cerebrale infantile (PCI) è un gruppo di disturbi permanenti dello sviluppo neurologico derivanti da una lesione permanente e non progressiva del cervello in via di sviluppo. Le menomazioni primarie associate alla PCI comprendono una ridotta forza muscolare e funzione cardiorespiratoria, con conseguenti limitazioni nelle attività di vita quotidiana. È ampia la gamma di interventi terapeutici usati per il trattamento di questa patologia: evidenze scientifiche suggeriscono che la fisioterapia e la terapia occupazionale possono aumentare forza e resistenza muscolare, mobilità articolare complessiva e migliorare la mobilità funzionale nonché il livello di partecipazione del bambino. L’idrokinesiterapia rappresenta un’alternativa al trattamento convenzionale: il setting acquatico può costituire una strategia di trattamento valida e complementare, da consigliare specialmente nei bambini affetti da PCI e impairment motori severi.

 
Ginocchio: esiti di artroprotesi compartimentale
There are no translations available.

Con la crescente incidenza dell’artrosi di ginocchio, la domanda di artroprotesi bicompartimentale dovrebbe più che raddoppiare nei prossimi anni. Questo maggiore utilizzo è richiesto da una popolazione che invecchia e desidera rimanere attiva. Gli obiettivi di un programma di assistenza centrata sulla cura domiciliare in seguito a sostituzione di ginocchio comprendono la riduzione del dolore post-operatorio e un rapido ritorno alla funzione. Comprendere il processo decisionale multifattoriale dei pazienti e la loro motivazione alla chirurgia, nonché indagare quali i test clinici e le misure di outcome per sostenere un corretto approccio centrato al paziente e quali supporti possono essere dati dalla terapia manuale e dall’esercizio terapeutico permettono di fornire un adeguato sostegno nel processo di cura.